Elle Decor Grand Hotel

Invisible Rooms by Neri&Hu – Photo courtesy: Stefano Pavesi

 

Dal 2016, il progetto Elle Decor Grand Hotel analizza e riflette sull’evoluzione dell’interior design e del concetto di hôtellerie. Gli interni di Palazzo Morando vengono trasformati in installazioni ad hoc, progettate da firme internazionali del design, dove i visitatori possono sperimentare in prima persona le nuove istanze e funzioni dell’hospitality.

L’edizione di quest’anno ha visto la partecipazione di Lyndon Neri e Rossana Hu, co-fondatori dello studio Neri&Hu Design and Research Office. Ispirandosi al romanzo “Le città invisibili” di Italo Calvino, i due architetti hanno sviluppato una narrazione su livelli visivi, funzionali ed emotivi attraverso dieci ambienti tematici ricostruiti all’interno della struttura. Ogni stanza racconta qualcosa di personale e fornisce al visitatore stimoli eterogenei, mettendo in relazione la tradizione orientale con quella europea.

Anche Mutina ha partecipato alla realizzazione del temporary hotel, visitabile dal 5 al 21 ottobre: la collezione Ceramica è stata infatti utilizzata nell’installazione Suite, l’ala più privata che, aperta al pubblico, mette in discussione l’intimità degli spazi abitativi.

 

1_EDGH-2018-day-6-oct-ph-Matteo-Imbriani-(51)

2_EDGH 2018 day 6 oct ph Matteo Imbriani (51)

3_EDGH 2018 day 6 oct ph Matteo Imbriani (15)

3_EDGH-2018-day-6-oct-ph-Matteo-Imbriani-(15)

5_EDGH 2018 day 6 oct ph Matteo Imbriani (17)

6_EDGH 2018 day 6 oct ph Matteo Imbriani (16)

7_EDGH 2018 day 6 oct ph Matteo Imbriani (37)

7B_EDGH-2018-day-6-oct-ph-Matteo-Imbriani-(37)

8_EDGH 2018 day 6 oct ph Matteo Imbriani (50)

9_EDGH 2018 day 6 oct ph Matteo Imbriani (21)