Get In Touch

Condizioni di Vendita

1) PREMESSE

Le presenti Condizioni Generali di Vendita si applicano agli acquisti effettuati dai Compratori, come di seguito definiti e individuati, tramite il sito web www.mutina.it.
Le presenti Condizioni Generali di Vendita sono pubblicate solo sul sito web www.mutina.it .

 

2) DEFINIZIONI

“Cause di Forza Maggiore”: si intendono gli eventi indicati all’articolo 21.

“Cliente” : si intende il soggetto (Consumatore o Professionista) che tramite la piattaforma web www.mutina.it invia un Ordine per l’acquisto di uno o più Prodotti.

“Codice del Consumo” : si intende il D.lgs. 6 settembre 2005, n. 206 (Codice del Consumo) e successive modifiche e/o integrazioni.

“Conferma d’Ordine” : si intende la e-mail di conferma inviata da Mutina in riscontro all’Ordine di Acquisto inviato dal Cliente.

“Consumatore” : si intende il Cliente persona fisica che risiede o ha domicilio in Italia o in uno degli altri Paesi membri dell’Unione Europea e che agisce per scopi personali e non professionali, estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta, come definito ai sensi dell'art. 3, comma 1, lett. a), del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 coordinato ed aggiornato con le successive modifiche (Codice del Consumo): “consumatore o Cliente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta”.

“Contratto” : si intende il contratto di compravendita avente ad oggetto i Prodotti presenti sul portale e-commerce www.mutina.it che viene concluso tra il Venditore e il Cliente nell’ambito del sistema di vendita tramite strumenti telematici organizzato dal Venditore.

“Ordine di Acquisto” : si intende il completamento della procedura di acquisto mediante effettuazione del pagamento e check-out.

“Portale” o “Piattaforma e-commerce” o “Sito web” si intende il sito web www.mutina.it gestito dal Venditore, attraverso il quale si perfeziona il contratto di acquisto on-line.

“Prezzo” : si intende il prezzo del Prodotto pubblicato sul Portale.

“Prodotto” : si intende il bene mobile offerto in vendita sul Portale.

“Professionista” : si intende il compratore libero professionista o la persona giuridica che, per mezzo di una persona fisica incaricata e autorizzata (legale rappresentante, dipendente, collaboratore), interagisce con la piattaforma e-commerce www.mutina.it e conclude un contratto di vendita on-line, nell'esercizio della propria attività imprenditoriale e commerciale.

“Venditore” : si intende CERAMICHE MUTINA S.p.a. , con sede a Fiorano Modenese (MO), Via del Crociale n. 25, C.F. e P.IVA 00336880364 – che agisce nell'esercizio della propria attività imprenditoriale e commerciale e promuove la vendita dei propri prodotti mediante il meccanismo dei contratti a distanza, per il tramite della piattaforma e-commerce www.mutina.it nel rispetto delle presenti Condizioni generali di vendita On-Line.

 

3) UTILIZZO DEL PORTALE

a. Il Portale è messo a disposizione del Cliente senza il rilascio di alcuna garanzia o licenza specifica: il Cliente assume su di sé tutti i rischi legati all’uso di Internet e degli applicativi informatici (hardware e software) restando a suo carico i rischi connessi alla sicurezza informatica (antivirus, firewall, ecc.) e a un uso non corretto della rete e degli strumenti informatici.

b. Il Venditore non è responsabile e non risponde:

  • Di eventuali virus, codici malefici o qualsivoglia problematica legata alla navigazione internet del Cliente;
  • Disservizi o malfunzionamenti del Portale imputabili a causa di forza maggiore;
  • Disservizi o malfunzionamenti connessi alla rete internet, salvo il caso di dolo o colpa grave;
  • Interruzioni del servizio di shop-on-line;
  • Uso fraudolento e illecito che possa essere fatto da parte di terzi, delle carte di credito, assegni e altri mezzi di pagamento.

c. Il Cliente si impegna, una volta conclusa la procedura d’acquisto on-line, a provvedere alla stampa e alla conservazione del presente contratto.

 

4) DISPOSIZIONI GENERALI

a. La pubblicazione del Prodotto e l’indicazione del Prezzo non costituiscono proposta contrattuale ma un mero invito al Cliente a formulare una proposta contrattuale.

b. Non sono ammesse deroghe, né verbali, né scritte, alle Condizioni Generali di Vendita, nemmeno in caso di accettazione dell’Ordine di Acquisto da parte del Venditore.

c. Il Cliente è consapevole ed accetta che le Condizioni Generali di Vendita possano variare e che ogni acquisto è disciplinato esclusivamente dalle Condizioni Generali di Vendita in vigore al momento in cui il Cliente invia l'Ordine al Venditore.

 

5) INFORMAZIONI PRECONTRATTUALI AL CONSUMATORE

a. Le informazioni precontrattuali per il Consumatore vengono fornite prima che il Consumatore sia vincolato dal contratto di vendita on-line (a distanza). In particolare, le informazioni previste dall’art. 49 d.lgs. 21 febbraio 2014, n. 21 sono fornite dal sito web www.mutina.it e sono sempre consultabili mediante accesso al link “Condizioni Generali di Vendita”.

b. Il Presente Contratto scaricabile in lingua italiana e in lingua inglese, si applica esclusivamente alla vendita a distanza tramite web dei prodotti e dei servizi offerti nel Sito, in corrispondenza dei quali è presente il pulsante preposto all’invio dell’Ordine di Acquisto.

c. Il Venditore cura costantemente l’aggiornamento del Sito e dei suoi contenuti. In caso di variazioni del presente Contratto, all’ordine di acquisto effettuato dall’acquirente si applicano le norme contrattuali pubblicate nel Sito al momento dell’invio dell’ordine.

d. Il Sito fornisce le informazioni prescritte dal Codice del Consumo (d.lgs. 206/2005) e la sua consultazione consente al Cliente di conoscere le informazioni ivi pubblicate e implica il consenso all’utilizzo del formato digitale per tutti gli atti o i documenti relativi alla compravendita dei beni e alla fornitura dei servizi offerti, senza necessità di supporto cartaceo.

 

6) OGGETTO DEL CONTRATTO DI VENDITA ONLINE

a. Oggetto del contratto di vendita on-line sono i Prodotti che il Venditore offre in vendita e che il Cliente intende acquistare mediante l’accesso alla Piattaforma www.mutina.it.

b. Le informazioni fornite dal Venditore circa misure, pesi e caratteristiche del Prodotto, nonché le illustrazioni, le descrizioni e i disegni del Prodotto pubblicati nel sito www.mutina.it debbono intendersi indicativi. Le differenze di tonalità e le imperfezioni volute fra i fondi ed i suoi corredi costituiscono una caratteristica positiva della produzione artistica. La tabella calibri indica le misure reali del prodotto nelle collezioni in cui è riportata.

 

7) PREZZO DI VENDITA

a. Il Prezzo di vendita dei Prodotti pubblicati nello Shop On-line è espresso in euro.

b. Per gli Ordini con consegna in uno dei Paesi dell’Unione Europea i Prezzi si intendono comprensivi dell’IVA al tasso in vigore al momento dell’effettuazione dell’Ordine di Acquisto.

c. Il Prezzo è indicato per singola unità di Prodotto ed è comprensivo di IVA e tasse, ma non include le spese di spedizione e consegna che sono determinate in fase di check-out e riepilogate nella e-mail di Conferma d’ordine.

d. L’importo delle spese di spedizione per consegna di merce in Italia o all’estero dipenderà dalla quantità, dal peso e dalle dimensioni del prodotto acquistato dall’Cliente.

e. Il Venditore si riserva il diritto di modificare il Prezzo in qualunque momento. Il Prezzo applicato alla vendita è quello comunicato al Cliente in fase di check-out.

 

8) ACCESSO ALLO SHOP ON-LINE – CONCLUSIONE DEL CONTRATTO – RISERVA DI PROPRIETÀ

a. Le clausole del Contratto si applicano ai Clienti di www.mutina.it.

b. Il Cliente che intenda procedere all’acquisto deve accettare sia le Condizioni Generali di Vendita On-Line, sia le Clausole vessatorie specificamente richiamate in calce al contratto nonché prendere visione dell’Informativa privacy, sempre mediante flag sulle rispettive caselle di spunta.

c. Il Cliente che decide di confermare l’ordine deve preventivamente cliccare sul link che rimanda al “carrello”. Il “carrello” rimane attivo per un periodo di tempo ritenuto sufficiente per la conclusione del Contratto. Allo scadere di tale periodo di tempo, il link sarà disattivato dal Venditore. Una volta visualizzato il proprio carrello, il Cliente potrà:

  • decidere di modificare le quantità dei prodotti richiesti;
  • aggiungere agli stessi uno o più beni materiali offerti in questa area dal Venditore.

d. Il Contratto si intende concluso al momento della ricezione, da parte del Cliente, della Conferma d’Ordine, ma la proprietà del Prodotto è trasferita al Cliente solo nel momento in cui il Prezzo, inclusivo di IVA e tasse, e le Spese di imballo, spedizione e consegna (esclusi oneri doganali sempre a carico del Cliente), sono stati interamente versati dal Cliente.

e. L’importo delle spese di consegna è determinato al momento del check-out in base alle dimensioni dell’ordine e del luogo di consegna. Eventuali oneri doganali e/o le procedure per ottenere lo sdoganamento del Prodotto sono a carico esclusivo del Cliente che deve provvedere al loro pagamento direttamente in favore del trasportatore come disciplinato al successivo articolo 11.

f. Il Cliente assume ogni responsabilità in ordine alla correttezza dei dati di spedizione e consegna e delle informazioni da lui fornite ed è consapevole che, in caso di dati e/o informazioni errate, il Venditore non è tenuto a reindirizzare la spedizione. Ogni onere e spesa conseguenti all’errata comunicazione di dati e/o informazioni da parte del Cliente si intende a carico esclusivo di quest’ultimo.

g. Mutina darà riscontro della ricezione dell'Ordine con l'invio di una e-mail di Conferma d’Ordine all'indirizzo di posta elettronica comunicato dal Cliente. La Conferma d’Ordine riepiloga i Prodotti prescelti, le quantità, i relativi Prezzi (inclusa IVA, spese di Imballo, di spedizione e di Consegna, con esclusione degli eventuali oneri doganali a carico esclusivo del Cliente), il luogo di consegna e riporta le Condizioni Generali di Vendita accettate dal Cliente e le eventuali condizioni particolari applicabili al singolo Ordine a seguito di specifiche richieste del Cliente.

h. Il Cliente è tenuto a verificare con la massima attenzione e cura la correttezza dei dati contenuti nella Conferma d’Ordine pena l’annullamento dell’Ordine stesso in caso di difformità (a titolo esemplificativo, ma non esaustivo, l’inserimento del Cap errato).

 

9) DISPONIBILITÀ DEI PRODOTTI

a. Tutti gli Ordini sono soggetti alla disponibilità del Prodotto. In caso di indisponibilità del Prodotto, l’Ordine non è accettato.

 

10) CONDIZIONI E TERMINI DI SPEDIZIONE

a. Ceramiche Mutina S.p.a. spedisce nella maggior parte dei paesi del mondo. Se non fosse possibile effettuare il check-out a causa di limitazioni di spedizione, il Cliente può contattare Mutina ai recapiti infra indicati la quale verificherà se sussistano i presupposti per provvedere comunque alla spedizione.

b. La spedizione della merce è successiva al pagamento integrale del corrispettivo da parte del Cliente.

c. Il tempo di Spedizione standard per tutti i Prodotti pubblicati nello Shop On-line è di 1-4 giorni lavorativi. Tale termine si intende indicativo e, fermo quanto disposto per il caso fortuito e la forza maggiore, può comunque subire modifiche (ad esempio, in caso di Prodotti fuori misura o speciali).

d. Tutti i termini sono espressi in giorni lavorativi. Sono pertanto esclusi i fine settimana (sabato e domenica) e i giorni festivi.

e. I termini di spedizione si riferiscono agli articoli in stock. I termini di spedizione dei Prodotti su ordinazione e in pre-ordine possono variare a discrezione del Venditore, come specificato nella pagina del Prodotto.

f. Il Venditore non garantisce che tutti i Prodotti pubblicati su www.mutina.it e ordinati dal Cliente siano disponibili in stock al momento dell'ordine. In caso di accertata indisponibilità in stock del Prodotto prescelto, il Cliente viene contattato telefonicamente o a mezzo e-mail da Ceramiche Mutina S.p.a.

 

11) CONDIZIONI E TERMINI DI CONSEGNA – ONERI E COSTI – CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA

a. Successivamente all’invio della Conferma d'ordine, Ceramiche Mutina S.p.a. invia al Cliente un'e-mail di tracciamento del Pacco.

b. Il Venditore si impegna a consegnare il Prodotto nel luogo pattuito secondo la regola Incoterm “Delivery At Place”, il rischio pertanto si trasferisce al Cliente nel momento in cui il Prodotto è giunto nel luogo di consegna, ma prima dello scarico del Prodotto dal mezzo di trasporto.

c. Sono a carico del Cliente tutti gli adempimenti e i costi (per spese, tasse, dazi, ecc.) necessari allo sdoganamento del Prodotto e gli altri oneri doganali nonché, in caso di mancato sdoganamento e/o in caso di mancato pagamento da parte del Cliente delle spese, tasse, dazi, e oneri connessi alla pratica di sdoganamento, gli eventuali costi di stoccaggio o spedizione aggiuntivi.

d. Tutti i costi di competenza del Cliente saranno quantificati e comunicati allo stesso a cura del trasportatore.

e. Il rifiuto da parte del Cliente a provvedere al pagamento di tutti o di parte dei suddetti costi è causa di risoluzione del contratto ai sensi dell’art. 1456 c.c. con conseguente obbligo del Cliente alla restituzione del Prodotto in perfette condizioni, integro in ogni sua parte, completo di etichette e di imballo che pure deve risultare integro. A fronte della restituzione del Prodotto, Mutina provvederà al rimborso del prezzo pagato ma con trattenuta di tutti i costi inerenti la consegna, gli oneri doganali, le tasse, i dazi, l’eventuale stoccaggio nonché il trasporto per la restituzione della merce sino alla sede di Mutina.

 

12) CAMBI E RESI

a. Il Cliente può chiedere di restituire il Prodotto oppure può chiedere la sua sostituzione mediante richiesta scritta da inviare a mezzo e-mail all'indirizzo shop@mutina.it entro 14 (quattordici) giorni dalla data di Consegna.

b. In caso di omessa richiesta scritta, Ceramiche Mutina S.p.a. si riserva il diritto di rifiutare il cambio e/o il reso.

c. Il Prodotto oggetto di cambio e/o di reso deve essere restituito in perfette condizioni, integro in ogni sua parte, completo di etichette e di imballo che pure deve risultare integro.

d. Sono rifiutati i cambi e/o resi di Prodotti senza etichetta o con etichetta parzialmente rimossa, spostata o danneggiata nonché i cambi e/o i resi di Prodotti con imballo aperto.

e. Previa verifica della disponibilità del Prodotto da sostituire, il cambio del Prodotto è sempre possibile.

f. Il costo della spedizione del reso è a carico del Cliente.

g. In caso di reso, il rimborso del Prezzo è effettuato entro 14 (quattordici) giorni dalla data di ricezione del prodotto mediante accredito sulla carta di pagamento del Cliente o tramite bonifico bancario sulle coordinate bancarie indicate dal Cliente. Tutti i costi di spedizione, i dazi doganali e/o le tasse e gli oneri non sono rimborsati. Laddove applicata, l'IVA sarà inclusa nel rimborso.

h. La richiesta di cambio del Prodotto ritenuto dal Cliente non conforme a quello ordinato o danneggiato durante il trasporto deve essere inviata entro 8 (otto) giorni dal ricevimento del Prodotto all’indirizzo shop@mutina.it ovvero ai recapiti indicati all’art. 21 corredata da documentazione fotografica del Prodotto asseritamente non conforme o danneggiato, delle etichette, dell’imballo e del numero d’ordine.

i. In caso di accertata non conformità o danneggiamento, previa restituzione, da parte del Cliente, del Prodotto non conforme o danneggiato e previa verifica, da parte del Venditore, della disponibilità di Prodotto sostitutivo, si procede con il Cambio. In caso di indisponibilità del Prodotto, si fa luogo al rimborso del Prezzo.

 

13) PAGAMENTO

a. Il pagamento del Prezzo può essere effettuato esclusivamente a mezzo di carta di credito o carta di debito attive sui circuiti Visa, MasterCard e American Express.

b. L’importo del Prezzo è addebitato al momento dell’ordine.

c. Le informazioni correlate ai mezzi di pagamento (ad esempio il numero della carta di credito o la data della sua scadenza) non sono utilizzate dal Venditore se non per completare le procedure relative all’acquisto e all’eventuale rimborso del Prezzo in caso di restituzione del Prodotto o in caso di recesso, ovvero qualora si renda necessario effettuare una segnalazione alle forze di polizia per la prevenzione o la denuncia di frodi.

 

14) DIRITTO DI GARANZIA

a. Il Venditore garantisce che il Prodotto è esente da vizi nei termini di cui all’art. 1490 c.c.

b. Il Cliente decade dal diritto alla garanzia se non procede alla denunzia di eventuali vizi al Venditore per iscritto entro 8 (otto) giorni a partire dal giorno di ricezione del materiale oppure se, pur avendo tempestivamente denunziato i vizi, la denuncia non sia corredata di documentazione fotografica attestante le condizioni del Prodotto ai sensi del precedente articolo 12 lettera h.

c. Nessun vizio potrà essere fatto valere al fine di evitare o ritardare il pagamento dovuto.

d. Non sono coperti dalla Garanzia i Prodotti soggetti ad usura o comunque a normale deperimento dovuto all’uso.

 

15) DIRITTO DI GARANZIA DEL CONSUMATORE – TERMINI PER L’ESERCIZIO DEL DIRITTO DI GARANZIA

a. In deroga a quanto previsto dagli art. 12 e 14 che precedono e ai sensi dell’art. 130 Codice del Consumo, il Venditore è responsabile nei confronti del Consumatore per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del bene.

b. In caso di difetto di conformità, il Consumatore ha diritto al ripristino, senza spese (di spedizione, manodopera, materiali), della conformità del bene mediante riparazione o sostituzione, ovvero ad una riduzione adeguata del prezzo o alla risoluzione del contratto.

c. Il Consumatore può chiedere, a sua scelta, al Venditore di riparare il bene o di sostituirlo, senza spese in entrambi i casi, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all'altro.

d. E’ da considerare eccessivamente oneroso uno dei due rimedi se impone al Venditore spese irragionevoli in confronto all'altro, tenendo conto:

  • del valore che il bene avrebbe se non vi fosse difetto di conformità;
  • dell'entità del difetto di conformità;
  • dell'eventualità che il rimedio alternativo possa essere esperito senza notevoli inconvenienti per il Consumatore.

e. Le riparazioni o le sostituzioni saranno effettuate entro un congruo termine limitando al massimo i possibili inconvenienti al Consumatore tenuto conto della natura del bene e dello scopo per il quale il consumatore ha acquistato il bene.

f. Il Consumatore può richiedere, a sua scelta, la riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto ove ricorra una delle seguenti situazioni:

  • la riparazione e la sostituzione sono impossibili o eccessivamente onerose;
  • il Venditore non ha provveduto alla riparazione o alla sostituzione del bene entro il termine congruo di cui al comma i. che precede;
  • la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuata ha arrecato notevoli inconvenienti al Consumatore.

g. Nel determinare l'importo della riduzione o la somma da restituire si tiene conto dell'uso del bene.

h. Dopo la denuncia del difetto di conformità, il Venditore può offrire al Consumatore qualsiasi altro rimedio disponibile, con i seguenti effetti:

  • qualora il Consumatore abbia già richiesto uno specifico rimedio, il Venditore resta obbligato ad attuarlo, salvo accettazione da parte del Consumatore del rimedio alternativo proposto;
  • qualora il Consumatore non abbia già richiesto uno specifico rimedio, il Consumatore deve accettare la proposta o respingerla scegliendo un altro rimedio ai sensi del presente articolo.

i. Un difetto di conformità di lieve entità per il quale non è stato possibile o è eccessivamente oneroso esperire i rimedi della riparazione o della sostituzione, non dà diritto alla risoluzione del contratto.

j. Il Venditore è responsabile, a norma dell'articolo 130, quando il difetto di conformità si manifesta entro il termine di due anni dalla consegna del bene.

k. Il Consumatore decade dai diritti previsti dall'articolo 130, se non denuncia al Venditore il difetto di conformità entro il termine di due mesi dalla data in cui ha scoperto il difetto. La denuncia non è necessaria se il Venditore ha riconosciuto l'esistenza del difetto o lo ha occultato.

l. Salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro sei mesi dalla consegna del bene esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del bene o con la natura del difetto di conformità.

m. L'azione diretta a far valere i difetti non dolosamente occultati dal Venditore sì prescrive, in ogni caso, nel termine di ventisei mesi dalla consegna del bene; il consumatore, che sia convenuto per l'esecuzione del contratto, può tuttavia far valere sempre i diritti di cui all'articolo 130, comma 2, purché il difetto di conformità sia stato denunciato entro due mesi dalla scoperta e prima della scadenza del termine di cui al periodo precedente.

 

16) INFORMATIVA SUL DIRITTO DI RECESSO DEL CONSUMATORE

a. In deroga alle altre norme contrattuali, il Consumatore ha il diritto di recedere dal contratto, senza alcuna penalità e senza specificazione del motivo, entro il termine di 14 (quattordici) giorni come di seguito precisato:

  • nel caso di acquisto di un solo bene “dal giorno in cui Consumatore o un terzo, diverso dal vettore e designato dal Consumatore, acquisisce il possesso fisico dei beni”;
  • nel caso di un contratto relativo a beni multipli ordinati dal Consumatore in un solo ordine (acquisto di più beni con il medesimo ordine) e consegnati separatamente: dal giorno in cui il Consumatore o un terzo, diverso dal vettore e designato dal Consumatore stesso acquisisce il possesso fisico dell’ultimo bene.
  • nel caso di un contratto relativo alla consegna di un bene consistente di lotti o pezzi multipli: dal giorno in cui il Consumatore o un terzo, diverso dal vettore e designato dal Consumatore stesso, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo lotto o pezzo.

 

17) ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO DEL CONSUMATORE

a. Prima della scadenza del periodo di recesso di cui all’articolo 15 che precede, il Consumatore informa il Venditore della sua decisione di esercitare il diritto di recesso dal contratto.

b. A tal fine il Consumatore può comunicare a mezzo e-mail ai recapiti di seguito indicati una dichiarazione esplicita della sua decisione di recedere dal contratto. In tal caso il Venditore comunica senza indugio a mezzo e-mail al Consumatore una conferma di ricevimento del recesso esercitato.

c. L'onere della prova relativa all'esercizio del Diritto di Recesso incombe sul Consumatore.

 

18) EFFETTI DEL RECESSO DEL CONSUMATORE

a. Al Consumatore che recede dal Contratto saranno rimborsati tutti i pagamenti che ha effettuato a favore del Venditore, compresi i costi di consegna (ad eccezione dei costi supplementari derivanti dall’eventuale scelta di un tipo di consegna diverso dal tipo meno costoso di consegna standard offerto), non oltre 14 giorni dal giorno in cui il Venditore è informato della decisione di recedere dal presente contratto di vendita on-line.

b. Detti rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato per la transazione iniziale.

c. Il rimborso è tuttavia sospeso fino alla ricezione dei beni in restituzione.

d. Il Prodotto oggetto di restituzione deve essere spedito al Venditore entro 14 giorni dal giorno in cui il Consumatore ha comunicato il suo recesso.

e. Il costo diretto della restituzione del Prodotto è a carico del Consumatore.

 

19) ESCLUSIONI DEL DIRITTO DI RECESSO DEL CONSUMATORE

a. Il diritto di recesso è escluso relativamente a:

  • fornitura di Prodotti il cui prezzo è legato a fluttuazioni nel mercato finanziario che il Venditore non è in grado di controllare e che possono verificarsi durante il periodo di recesso;
  • fornitura di Prodotti confezionati su misura o chiaramente personalizzati;
  • fornitura di Prodotti che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
  • fornitura di Prodotti sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;
  • fornitura di Prodotti che, dopo la consegna, risultano, per loro natura, inscindibilmente mescolati con altri beni;
  • fornitura di registrazioni audio o video sigillate o di software informatici sigillati che sono stati aperti dopo la consegna;
  • fornitura di giornali, periodici e riviste ad eccezione dei contratti di abbonamento per la fornitura di tali pubblicazioni;
  • fornitura di contenuto digitale mediante un supporto non materiale se l'esecuzione è iniziata con l'accordo espresso del Consumatore e con la sua accettazione del fatto che in tal caso avrebbe perso il diritto di recesso.

 

20) RESPONSABILITÀ E OBBLIGHI DEL VENDITORE NEI CONFRONTI DEL CONSUMATORE: RESPONSABILITÀ DA DIFETTO, PROVA DEL DANNO E DANNI RISARCIBILI

a. Ai sensi degli art. 114 e ss. del Codice del consumo, il Venditore è responsabile del danno cagionato da difetti del bene venduto qualora ometta di comunicare al danneggiato, entro il termine di tre mesi dalla richiesta, l’identità e il domicilio del produttore o della persona che gli ha fornito il bene.

b. La suddetta richiesta, da parte del danneggiato, deve essere fatta per iscritto e deve indicare il prodotto che ha cagionato il danno, il luogo e la data dell’acquisto; deve inoltre contenere l’offerta in visione del prodotto, se ancora esistente.

c. Il Venditore non potrà essere ritenuto responsabile delle conseguenze derivate da un prodotto difettoso se il difetto è dovuto alla conformità del prodotto, a una norma giuridica imperativa o a un provvedimento vincolante, ovvero se lo stato delle conoscenze scientifiche e tecniche, al momento in cui il produttore ha messo in circolazione il prodotto, non permetteva ancora di considerare il prodotto come difettoso.

d. Nessun risarcimento sarà dovuto qualora il danneggiato sia stato consapevole del difetto del prodotto e del pericolo che ne derivava e nondimeno vi si sia volontariamente esposto. In ogni caso il danneggiato dovrà provare il difetto, il danno, e la connessione causale tra difetto e danno.

e. Il danneggiato potrà chiedere il risarcimento dei danni cagionati dalla morte o da lesioni personali ovvero dalla distruzione o dal deterioramento di una cosa diversa dal prodotto difettoso, purché di tipo normalmente destinato all’uso o consumo privato e così principalmente utilizzata dal danneggiato.

f. Il danno a cose di cui all’art. 123 del Codice del consumo sarà, tuttavia, risarcibile solo nella misura che ecceda la somma di euro trecentottantasette (euro 387).

g. In nessun caso il Consumatore potrà essere ritenuto responsabile per ritardi o disguidi nel pagamento qualora dimostri di aver eseguito il pagamento stesso nei tempi e modi indicati dal Venditore.

h. Il Venditore non potrà essere ritenuto responsabile in merito a danni, perdite e costi subiti dal Consumatore a seguito della mancata esecuzione del contratto per cause a lui non imputabili, avendo il Consumatore diritto soltanto alla restituzione integrale del prezzo corrisposto e degli eventuali oneri accessori sostenuti.

i. Il Venditore non assume alcuna responsabilità per l’eventuale uso fraudolento e illecito che possa essere fatto da parte di terzi, delle carte di credito, assegni e altri mezzi di pagamento, all’atto del pagamento dei prodotti acquistati, qualora dimostri di aver adottato tutte le cautele possibili in base alla miglior scienza ed esperienza del momento ed in base alla ordinaria diligenza.

j. Il Venditore non si assume alcuna responsabilità in merito alle veridicità e/o completezza delle informazioni pubblicate sul sito, circa la cura e la manutenzione dei propri prodotti, che possono pertanto contenere inesattezze e/o errori tipografici. Non sono inoltre garantite la precisione o l’accuratezza di tali informazioni né l’affidabilità di qualsiasi suggerimento, opinione, dichiarazione o altra informazione contenuta nel sito. L’Cliente riconosce che qualunque affidamento a tali informazioni è unicamente a proprio rischio e che ogni suo intervento può inficiare la garanzia o il livello di garanzia. In nessun caso il Fornitore potrà essere ritenuto responsabile per danni diretti e indiretti legati all’uso o alla manutenzione dei prodotti.

 

21) GARANZIE E MODALITÀ DI ASSISTENZA AL CONSUMATORE

a. Il Venditore risponde per ogni eventuale difetto di conformità che si manifesti entro il termine di due anni dalla consegna del Prodotto al Consumatore.

b. Ai fini del presente contratto si presume che i Prodotti siano conformi al Contratto se, ove pertinenti, coesistono le seguenti circostanze:

  • sono idonei all’uso al quale servono abitualmente Prodotti dello stesso tipo;
  • sono conformi alla descrizione fatta dal Venditore e possiedono le qualità del Prodotto che il Venditore ha presentato al Consumatore come campione o modello;
  • presentano la qualità e le prestazioni abituali di un Prodotto dello stesso tipo, che il consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto della natura del Prodotto e, se del caso, delle dichiarazioni pubbliche sulle caratteristiche specifiche dei Prodotti fatte al riguardo dal Venditore, dal produttore o dal suo agente o rappresentante, in particolare nella pubblicità o sull’etichettatura;
  • sono altresì idonei all’uso particolare voluto dal Consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del Venditore al momento della conclusione del contratto e che il Venditore abbia accettato anche per fatti concludenti.

c. Non sono coperti dalla presente garanzia i Prodotti soggetti ad usura e tutto ciò che possa essere considerato normale deperimento dovuto all’uso.

d. Il Consumatore decade da ogni diritto qualora non denunci al Venditore il difetto di conformità entro il termine di due mesi dalla data in cui il difetto è stato scoperto. La denuncia non è necessaria se il Venditore ha riconosciuto l’esistenza del difetto o lo ha occultato.

e. In ogni caso, salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro sei mesi dalla consegna del Prodotto esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del bene o con la natura del difetto di conformità.

f. In caso di difetto di conformità, il Consumatore potrà chiedere, alternativamente e senza spese, alle condizioni di seguito indicate, la riparazione o la sostituzione del Prodotto acquistato, una riduzione del prezzo di acquisto o la risoluzione del presente contratto, a meno che la richiesta non risulti oggettivamente impossibile da soddisfare ovvero risulti per il Venditore eccessivamente onerosa ai sensi dell’art. 130, comma 4, del Codice del Consumo.

g. La richiesta potrà essere fatta pervenire in forma scritta, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite posta elettronica certificata o posta elettronica al Venditore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla richiesta, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro sette giorni lavorativi dal ricevimento. Nella stessa comunicazione, ove il Venditore abbia accettato la richiesta del Consumatore, indicherà le modalità di spedizione o restituzione del bene nonché il termine previsto per la restituzione o la sostituzione del bene difettoso.

h. È sempre richiesto al Consumatore di conservare e inviare al Venditore copia della fattura, scontrino fiscale o documento equivalente, dal quale risultino il nominativo del Venditore, la data e il luogo di consegna del prodotto.

i. Qualora la riparazione e la sostituzione siano impossibili o eccessivamente onerose, o il Venditore non abbia provveduto alla riparazione o alla sostituzione del Prodotto entro il termine di cui al punto precedente o, infine, la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuata abbiano arrecato notevoli inconvenienti al Consumatore, questi potrà chiedere, a sua scelta, una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto. Il Consumatore dovrà in tal caso far pervenire la propria richiesta al Venditore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla stessa, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro sette giorni lavorativi dal ricevimento.

j. Nella stessa comunicazione, ove il Venditore abbia accettato la richiesta del Consumatore, indicherà la riduzione del prezzo proposta ovvero le modalità di restituzione del bene difettoso. Sarà in tali casi onere del Consumatore indicare le modalità per il riaccredito delle somme precedentemente pagate al Venditore.

k. Il Consumatore potrà comunicare al Venditore eventuali reclami o richiedere supporto e assistenza sia mezzo posta sia mezzo telefono o posta elettronica ai seguenti recapiti:

Ceramiche Mutina S.p.a.
Via del Crociale n. 25
41042 – Fiorano Modenese (MO)
+39 0536 812800
e-mail shop@mutina.it

 

22) CAUSE DI FORZA MAGGIORE

a. Per causa di forza maggiore si intende ogni evento, atto, fatto o circostanza non direttamente imputabile a Mutina, che non sia stato possibile impedire usando l’ordinaria diligenza e sia tale da rendere impossibile l’adempimento, in tutto o in parte, di alcuna delle obbligazioni scaturenti dal Contratto.

b. Il Cliente e il Venditore si danno reciprocamente atto della circostanza che costituiscono esclusivamente e tassativamente Causa di Forza Maggiore le seguenti ipotesi:

  • scioperi nazionali e locali generali e di categoria e occupazione di siti in relazione a manifestazioni di protesta di categoria a carattere nazionale o locale;
  • guerre o altri atti di ostilità, comprese azioni terroristiche, rivoluzioni, invasioni, sabotaggi, atti vandalici, sommosse, insurrezioni e altre agitazioni civili;
  • blocchi o embarghi, anche di natura finanziaria;
  • fenomeni naturali avversi di portata eccezionale, compresi fulmini, terremoti, valanghe, frane, incendi, inondazioni, esondazioni, alluvioni, avverse condizioni climatiche o meteoriti, eruzioni vulcaniche che impediscano, a giudizio insindacabile dell’Appaltatrice, l’esecuzione delle Attività e/o che non siano stati previsti, né siano prevedibili sulla base dei dati meteorologici medi del periodo;
  • esplosioni, radiazioni e contaminazioni chimiche;
  • atti od omissioni delle autorità, che non siano determinati dal comportamento doloso, negligente o omissivo da parte della Subappaltatrice, che comportino l'interruzione dei Servizi;
  • diffusione di malattie infettive (ivi incluso il virus Covid-19) solo nella misura in cui lo svolgimento dei Servizi sia espressamente vietato da un provvedimento di una pubblica autorità.

c. Resta inteso che, per l’intera durata della Causa di Forza Maggiore, il Venditore sosterrà i costi di propria competenza. Il Cliente non potrà richiedere e ottenere alcuna riduzione del Corrispettivo, rimborso, risarcimento, indennizzo in relazione al verificarsi della Causa di Forza Maggiore, né avrà diritto a risolvere il Contratto o a recedere dallo stesso. Il Venditore non assume alcuna responsabilità per danni che dovessero derivare al Cliente e al suo personale ovvero a terzi per Cause di Forza Maggiore.

 

23) PROPRIETÀ INTELLETTUALE

a. Salvo specifica autorizzazione, il Cliente non può utilizzare sui propri cataloghi, listini, siti internet, social network o stand fieristici il marchio “Mutina”.

b. Salvo specifica autorizzazione, il compratore non potrà utilizzare sui propri cataloghi, listini, siti internet, social network o stand fieristici alcuna foto o immagine ripresa dal catalogo o dal sito internet del Venditore o comunque di proprietà di Ceramiche Mutina S.p.a..

c. L’autorizzazione deve essere richiesta di volta in volta con specifica indicazione del segno, della foto o dell’immagine che il Cliente intende utilizzare, nonché dello specifico contesto di tale utilizzo.

d. Al fine di tutelare il prestigio e la notorietà del marchio “Mutina”, il Cliente si obbliga a non rivendere il Prodotto acquistata attraverso il canale di vendita online o, attraverso qualunque altro canale a prezzi sottocosto o a rivenditori di stock o di merce in saldo.

 

24) TUTELA DEI DATI PERSONALI

a. Ulteriori informazioni su come sono trattati i dati personali degli acquirenti sono disponibili accedendo alla Privacy Policy pubblicata sul sito web www.mutina.it.

 

25) LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

a. Le presenti Condizioni Generali di Vendita e, di conseguenza, i contratti di vendita conclusi online tra Mutina e il Cliente sono disciplinati da e interpretati in base alla legge italiana. Se il Cliente è Consumatore residente o domiciliato in Italia, si applicano le disposizioni del D.Lgs. 6 settembre 2005 n. 206 e s.m.i. (Codice del Consumo).

b. Per ogni controversia relativa alla validità, efficacia, interpretazione, esecuzione, risoluzione del presente contratto e delle sue eventuali integrazioni, anche tramite web, le parti convengono la competenza esclusiva del foro di Milano con espressa esclusione di ogni altro foro.

c. Solo nel caso in cui il Cliente sia un Consumatore residente o avente domicilio in Italia, sarà competente esclusivamente il foro del luogo di residenza o di domicilio del Consumatore medesimo.

d. Qualora, invece, il Cliente sia un Consumatore residente o avente domicilio in un Paese dell’Unione Europea o agisca contro il Venditore, egli potrà optare tra il foro dello Stato membro nel cui territorio ha sede o è domiciliato il Venditore e quello del luogo in cui risiede o sia domiciliato lo stesso Consumatore. Qualora il Cliente sia Consumatore residente o avente domicilio in un Paese dell’Unione Europea e sia convenuto in giudizio dal Venditore, sarà competente esclusivamente il foro del luogo di residenza o di domicilio del Consumatore medesimo.

 

26) MODIFICA E AGGIORNAMENTO DELLE CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

a. Le Condizioni Generali di Vendita sono modificate di volta in volta anche in considerazione di eventuali mutamenti normativi. Le nuove Condizioni generali di vendita saranno efficaci dalla data di pubblicazione sul sito web www.mutina.it.

 

27) COOKIE

a. www.mutina.it utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito.

b. Il cookie identifica il tuo computer e consente al sito di ricordare le tue impostazioni personali. I cookie vengono utilizzati anche a fini statistici.

APPROVAZIONE SPECIFICA AI SENSI DEGLI ARTICOLI 1341 E 1342 CODICE CIVILE DELLE CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ON LINE INDICATE IN GRASSETTO

Ai sensi e per gli effetti degli articoli 1341 e 1342 C.C., il Cliente

DICHIARA

  • di aver attentamente esaminato il testo delle sopra estese Condizioni Generali di Vendita on-line;
  • di aver analizzato con attenzione le clausole evidenziate in colore giallo e conseguentemente.

DICHIARA

Di approvare espressamente mediante specifica accettazione le seguenti clausole:

  • articolo 11, lettera e (condizioni di consegna - rifiuto da parte del Cliente a provvedere al pagamento di tutti o di parte dei costi di spedizione e/o doganali e risoluzione del contratto ai sensi dell’art. 1456 c.c.);
  • articolo 22, lettera c (causa di forza maggiore);
  • articolo 25 (legge applicabile e foro competente).

Il carrello è vuoto

Per soddisfare al meglio le tue esigenze, ti chiediamo di compilare il form sottostante
Sono un
Che risiede in
Interessato a

Recupera la password

Hai perso la password? Inserisci il tuo indirizzo email.
Riceverai un link per creare una nuova password via email.

Completa il tuo profilo con alcune informazioni aggiuntive

Questo è il nostro nuovo sito web e per accedere alla nuova area riservata ti chiediamo di fare reset della password e confermare alcune informazioni
Si informa che questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti. Per maggior informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcune cookie cliccare qui. Cliccando su accetto acconsento all’utilizzo dei cookie.