Condizioni di Vendita

GENERALITÀ

1. Le presenti condizioni generali costituiscono parte integrante di tutti i contratti di vendita effettuati sul sito www.mutina.it dei quali sia parte Ceramiche Mutina S.p.a..

2. Eventuali modifiche, aggiunte o varianti avranno efficacia solamente se approvate per iscritto.

3. Nessuna efficacia viene riconosciuta ad eventuali condizioni generali di contratto del compratore.

4. Misure, pesi, illustrazioni, descrizioni, disegni e caratteristiche indicati nel sito www.mutina.it debbono intendersi indicativi. Le differenze di tonalità e le imperfezioni volute fra i fondi ed i suoi corredi costituiscono una caratteristica positiva della produzione artistica. La tabella calibri indica le misure reali del prodotto nelle collezioni in cui è riportata.

5. Il contratto di compravendita si considera concluso nel momento in cui il venditore consegni la merce ordinata al compratore.

 

ORDINI/CONSEGNE

6. Il venditore si riserva espressamente la facoltà di poter eseguire consegne parziali a fronte di ciascun ordine. Il compratore non può rifiutare una consegna che rappresenti esecuzione parziale dell’ordine.

7. La consegna si intende eseguita presso l’indirizzo comunicato dall’acquirente in sede di ordine. I rischi saranno trasferiti al compratore a partire dalla consegna delle merci all’indirizzo indicato dall’acquirente in sede di ordine.

8. I termini di consegna sono solamente indicativi. Il venditore si impegna a consegnare le merci in un termine ragionevole a partire dalla conclusione del contratto. Il termine si considera rispettato anche con la consegna soltanto di una parte del materiale ordinato.

9. La spedizione delle merci avverrà solo dopo che il venditore avrà ricevuto il pagamento integrale dell’ordine da parte del compratore.

 

RISERVA DI PROPRIETÀ

10. Il diritto di proprietà della merce è trasferito all’acquirente soltanto al saldo integrale del prezzo dell’intera compravendita.

 

GARANZIA

11. Il compratore decade dal diritto alla garanzia se non denunzia i vizi al venditore per iscritto entro 8 giorni a partire dal giorno di ricezione del materiale. Le contestazioni per merce mancante e per merce fornita in difformità a quanto convenuto devono essere sollevate all’atto del ricevimento. Il compratore perde il diritto di far valere un eventuale vizio o difetto della merce quando nella denuncia non specifica esattamente la natura del vizio o difetto o se non dà al venditore la possibilità di esaminare o far esaminare da una persona incaricata la merce. Dopo la messa in opera, la trasformazione o altra modificazione, il compratore perde il diritto di far valere vizi o difetti della merce. La conservazione provvisoria della merce consegnata viziata o non conforme al contratto avviene a costi e rischio del compratore. Nessun vizio potrà essere fatto valere al fine di evitare o ritardare il pagamento dovuto.

 

DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE

12. Salvo specifica autorizzazione da richiedersi volta per volta, il compratore non potrà utilizzare sui propri cataloghi, listini, siti internet, social network o stand fieristici il marchio “Mutina”.

13. Salvo specifica autorizzazione da richiedersi volta per volta, il compratore non potrà utilizzare sui propri cataloghi, listini, siti internet, social network o stand fieristici alcuna foto o immagine ripresa dal catalogo o dal sito internet del venditore o comunque in titolarità di Ceramiche Mutina S.p.a..

14. L’autorizzazione al venditore dovrà essere richiesta di volta in volta con specifica indicazione del segno, della foto o dell’immagine che si intende utilizzare, nonché dello specifico contesto di tale utilizzo.

15. Al fine di tutelare il prestigio e la notorietà del marchio “Mutina”, il compratore si obbliga a non rivendere la merce acquistata attraverso il canale di vendita online, né a rivendere la merce acquistata a prezzi sottocosto o a rivenditori di partite in saldo.

 

DIRITTO APPLICABILE E FORO COMPETENTE

16. Ad integrazione delle presenti condizioni generali di vendita trova applicazione il diritto italiano compresa la convenzione di Vienna delle Nazioni Unite sui contratti di vendita internazionale di beni mobili del 11/04/1980.

17. Foro competente per tutte le controversie relative alla vendita di prodotti da parte del venditore e dei rapporti connessi a tali vendite è quello della sede del venditore.

Il carrello è vuoto

Per soddisfare al meglio le tue esigenze, ti chiediamo di compilare il form sottostante
Sono un
Che risiede in
Interessato a

Recupera la password

Hai perso la password? Inserisci il tuo indirizzo email.
Riceverai un link per creare una nuova password via email.

Completa il tuo profilo con alcune informazioni aggiuntive

Questo è il nostro nuovo sito web e per accedere alla nuova area riservata ti chiediamo di fare reset della password e confermare alcune informazioni
Si informa che questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti. Per maggior informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcune cookie cliccare qui. Cliccando su accetto acconsento all’utilizzo dei cookie.