Tokujin Yoshioka

Le sue opere nascono da un’attenta e sofisticata ricerca su materiali semplici, abbinata alla sperimentazione tecnologica.

Tokujin Yoshioka, artista e designer giapponese, è entrato a far parte del team Mutina nel 2010. Ha disegnato la serie Phenomenon.

Tokujin Yoshioka nasce in Giappone, dove si forma con Shiro Kuramata e Issey Miyake, per poi aprire il proprio studio nel 2000. Ha collaborato con aziende giapponesi e internazionali come Hermès, Toyota, BMW, Swarovski, Driade, Moroso e Kartell, tra gli altri.

“Collaborando con Mutina, ho considerato l’idea di realizzare ceramiche che ricordassero le texture di materiali derivati dalla natura. La mia intenzione non è quella di manipolare l’aspetto della natura, ma di creare un design che commuova e rimanga impresso nella memoria.”

La cifra caratteristica del suo approccio creativo è costituita dalla poesia e dalla leggerezza onirica delle sue opere, che nascono da un’attenta e sofisticata ricerca su materiali semplici abbinata alla sperimentazione tecnologica. Alcuni dei suoi pezzi sono esposti al MoMA, al Cooper Hewitt di New York, al Victoria & Albert di Londra e al Vitra Design Museum.

Alcuni dei suoi pezzi sono esposti al MoMA, al Cooper Hewitt di New York, al Victoria & Albert di Londra e al Vitra Design Museum. Ha vinto diversi premi, tra cui: Design Miami, Designer of the Year 2007, Wallpaper Design Awards 2008 e Elle Decoration International Design Award, Designer of the Year 2009. Grazie alla collezione Phenomenon, disegnata per Mutina, nel 2011 ha ricevuto il Wallpaper Design Award e l’Elle Decoration Design Award.

Exhibitions

Glass Tea House – KOU-AN

Tokyo, 2019-2021

Crystallized Painting

Tokyo, 2013

Water Block at Musée d’Orsay

Parigi, 2011

Rainbow Church

Tokyo, 2010-2013
Per soddisfare al meglio le tue esigenze, ti chiediamo di compilare il form sottostante
Sono un
Che risiede in
Interessato a

* Campi obbligatori

Si informa che questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti. Per maggior informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcune cookie cliccare qui. Cliccando su accetto acconsento all’utilizzo dei cookie.