A TALK WITH THOMAS DANE

Fotografie di Francesco Squeglia

 

Cresciuto circondato dai dipinti del prozio, Thomas Dane ha sviluppato una forte passione per l’arte fin dall’infanzia: un background singolare, che ha portato spontaneamente a scegliere di aprire la prima galleria a Londra nel 2004, e ad inaugurare recentemente una nuova sede a Napoli, in Italia. Durante il nostro incontro abbiamo parlato di questo nuovo progetto, della sua sede anticonvenzionale ma affascinante e degli obiettivi prefissati.

Thomas_01

Come si è sviluppata la tua passione per l’arte contemporanea?

Il mio prozio era un pittore, faceva parte del modernismo britannico, e io sono cresciuto circondato dai suoi lavori. Poi ho studiato storia dell’arte all’università e da allora mi sono interessato sempre più all’arte contemporanea.

Quando hai aperto la tua prima galleria e qual era il tuo obiettivo?

Ho aperto la galleria a Londra, nel 2004. Il passo è venuto spontaneo, dopo aver lavorato a contatto con gli artisti a titolo privato.

Besthy_ph FSqueglia_0658

Besthy_ph FSqueglia_0870

Ricordo il primo artista che hai esposto?

Il primo è stato Steve McQueen.

Hai inaugurato da poco una nuova galleria a Casa Ruffo, a Napoli. Un luogo estremamente affascinante, ma piuttosto di nicchia. Per quale motivo hai scelto questa città? Quali potenzialità hai colto in lei?

Siamo molto felici di aver aperto una sede a Casa Ruffo, a Napoli. È stata una scelta istintiva, ma con la consapevolezza che la città esercitasse da sempre un certo fascino sugli artisti. Ed è così tutt’ora.

Besthy_ph FSqueglia_0913

Che tipo di esperienza vivranno i visitatori in questa nuova sede e con il suo programma?

Spero che l’esperienza sia reciproca: che i visitatori di Napoli assistano a mostre mai viste finora e che i nostri artisti facciano esperienza di questa straordinaria città. C’è molto da condividere.

Hai familiarità con Mutina? Quale aspetto preferisci della nostra azienda?

Non ho avuto occasione di incontrare Massimo Orsini, né di visitare la sede di Mutina, ma sono molto colpito da questo modo innovativo e originale di diffondere l’arte e il design nella vita di tutti i giorni.

Besthy_ph FSqueglia_0987

Besthy_ph FSqueglia_0724

Besthy_ph FSqueglia_0845